Tabernacolo

Tabernacolo

 

AUTORE

Bottega Rossetti o Spenditori

DATA

1575

MATERIA E TECNICA

Alabastri volterrani

 

Proveniente dalla Cappella Mannucci in Sant’Andrea.

Il tabernacolo eseguito in alabastri volterrani documenta a pieno la ripresa delle botteghe alabastrine che si erano interrotte dopo il medioevo. La forma richiama alla mente la struttura della chiesa romana di San Pietro in Montorio progettata dal Bramante. La diversità cromatica delle pietre utilizzate e l’impiego della pittura ad olio con le lumeggiature ad oro conferiscono al manufatto una squisita eleganza avvicinandolo ad un prodotto riservato ad una committenza di prestigio.