Crocifisso

Crocifisso, Giambologna

 

AUTORE

Attribuito al Giambologna

DATA

1524 - 1608

MATERIA E TECNICA

Bronzo fuso e dorato sopra croce di ebano.

 

Proveniente dalla Cappella di San Paolo nella Cattedrale di Volterra.

Lo squisito manufatto, in ottimo stato di conservazione, si impone per le sue perfette proporzioni, nonché per l'eleganza e l'accuratezza dei dettagli anatomici. L'attribuzione al Giambologna è già documentata nelle guide compilate dagli eruditi locali del Settecento. Il Calvario attuale non è quello originale, pertinente all'altare sul quale il crocifisso era posto.